17 Giugno 2019

La GDO allarga i reparti Bio Vegan.


Intervistati i brand manager di Coop e Auchan.

Nell’intervista di Francesca Ricci, giornalista di VEGANOK Network, i brand manager di due tra le più importanti catene che operano nella grande distribuzione (GDO), Vladimiro Adelmi per la Coop e Alberto Miraglia per Auchan, ci raccontano di un aumento dei consumi di prodotti 100% vegetali e una sempre più costante riduzione dei prodotti di origine animale.

Si stanno quindi rivedendo le posizione di soli 5 anni fa in cui, secondo una ricerca di B2Axioma e Web@Research, l’80% delle aziende della grande distribuzione si stavano ancora interrogando sugli effetti positivi che avrebbero avuto gli investimenti in sostenibilità, mentre solo il 15-20% aveva già preso una decisione, consapevole della loro importanza. Tutte, però, già sapevano che il tema era centrale e non poteva essere rimandato a futura discussione.

Questa situazione fa ben sperare che il pianeta e la nostra specie abbiano ancora buone possibilità di sopravvivenza. Perché, ricordiamo, la scelta di un alimentazione 100% vegetale è si etica, ma anche e soprattuto di origine ambientale.

Relativamente all’impatto ambientale, la sostituzione del “filetto di manzo” con altre fonti proteiche di origine vegetale, come i legumi, ridurrebbe il riscaldamento globale potenziale di un 80%. Senza considerare il risparmio di acqua, visto che il consumo di acqua per kg di verdure è sensibilmente più basso.

Che sia per una scelta salutistica, per un’esigenza di variare la propria dieta eliminando l’assunzione di cibi di origine animale, o per una scelta di tutela verso il Pianeta, oggi sempre più persone decidono di avvicinarsi ad uno stile di vita vegano o vegetariano. Rispetto agli anni scorsi, la produzione e l’acquisto di carne hanno subito un forte calo, dovuto anche alla crisi economica che incide nella spesa quotidiana degli italiani, che scelgono spesso di orientarsi verso un consumo maggiore di cereali, ortaggi e legumi.

Vivi Verde Coop

La linea Vivi Verde Coop, ad esempio, ha ampliato la propria offerta biologica, proponendo ai consumatori un’ampia scelta di piatti pronti per vegetariani e vegani, composta da ben 13 referenze divise tra 7 surgelati, 4 refrigerati e 2 ambient. L’intera linea è realizzata con materie prime provenienti da agricoltura biologica, per garantire la massima qualità dei prodotti a base di proteine vegetali.

Tutti i piatti pronti per vegetariani e vegani sposano la filosofia della linea Vivi Verde e provengono rigorosamente da agricoltura biologica. Non utilizzano grassi tropicali come l’olio di palma e nessun tipo di aroma, né OGM, né coloranti. Sono prodotti con ingredienti di prima scelta che garantiscono l’apporto di tutte le sostanze nutrienti necessarie all’organismo grazie alla ricchezza di proteine e fibre e al basso contenuto di colesterolo.

La grande distribuzione organizzata (GDO) può fare la differenza per la diffusione e la divulgazione di messaggi di sostenibilità al grande pubblico. Viene infatti ritenuta un “sensore” dei trend di consumo ecologico e – grazie alla forza contrattuale con fornitori e clienti – può fungere da “amplificatore” dell’eccellenza ambientale dei prodotti offerti stimolando ulteriormente la sensibilità dei consumatori.

Non ci resta che auspicare una continua crescita dei prodotti vegetali in riduzione a quelli animali. Per noi, per l’ambiente e per gli animali!